Condivido con voi questo interessante articolo di Susanna Baldi, psicologa e formatrice.
Dentro ci ho trovato tutto quello che stiamo cercando di fare con l’Emozionario: consapevolezza ed umanizzazione delle cure.
Iniziamo da qui per sviluppare la nostra intelligenza emotiva e meglio gestire la complessità del lavoro di assistenza.
Grazie per queste riflessioni.

Titti de Simone
Laboratorio Nursing Narrativo – Milano

“Deficit di competenze relazionali ed emotive nelle professioni sanitarie”

Leggi gli altri commenti:

Rosanna Alagna

Condivido profondamente le parole di Susanna Baldi. Non solo il “pacchetto" paziente dovrebbe avere una scritta a caratteri cubitali: FRAGILE TRATTARE CON CURA; ma anche la Direzione sanitaria dovrebbe capire che l’operatore sanitario essendo un essere umano non va...
Leggi...

Titti de Simone

Condivido con voi questo interessante articolo di Susanna Baldi, psicologa e formatrice. Dentro ci ho trovato tutto quello che stiamo cercando di fare con l'Emozionario: consapevolezza ed umanizzazione delle cure. Iniziamo da qui per sviluppare la nostra intelligenza...
Leggi...

Rosanna Alagna

Condivido profondamente le parole di Susanna Baldi. Non solo il “pacchetto" paziente dovrebbe avere una scritta a caratteri cubitali: FRAGILE TRATTARE CON CURA; ma anche la Direzione sanitaria dovrebbe capire che l’operatore sanitario essendo un essere umano non va...
Leggi...